buzzoole code

I 10 rimedi contro la sbornia: come apparire sobrie senza esserlo

Ad ogni ragazza sarà capitato almeno una volta di alzare troppo il gomito durante una notte di baldoria, per poi ritrovarsi uno straccio il mattino dopo. Che fare? I 10 rimedi contro la sbornia che vi proponiamo sono scientificamente provati, o quasi, per farvi apparire sobrie anche quando non lo siete. Avete esagerato con i festeggiamenti e temete di svegliarvi in preda a mal di testa lancinanti e occhiaie degne di un panda? Niente paura? Fate un bel respiro e seguite questi dieci passi.

Rimedi contro la sbornia

L'imperativo prima di andare a dormire è: bevi, bevi, bevi. Rigorosamente acqua.

La prima cosa da fare, appena rientrate in casa dalla notte di bagordi, è bere. Ovviamente non parliamo di altro alcol ma di acqua, pura e semplice acqua: il vostro corpo ha bisogno di reidratarsi, in quanto l’alcol tende a far perdere liquidi. Quindi prendete un bel bicchiere e ingurgitate quanta più acqua possibile.

Secondo passo, massaggiate il viso con una buona dose di crema idratante e applicate delle fette di cetriolo sugli occhi prima di coricarvi: vi aiuteranno a combattere le tanto odiate occhiaie durante la notte.

Il mattino dopo, procedete con cura al vostro make up. Optate per un look nude, che dona una sensazione di maggiore freschezza, applicando con attenzione correttore, blush e fondotinta. Occhio però a non esagerare: l’intento è quello di mascherare i segni dell’affaticamento e passare inosservate, non di attirare maggiormente l’attenzione con un effetto clown!

Per i capelli, cercate innanzitutto di lavarli e, se potete, di raccoglierli in una coda o in uno chignon non troppo stretti: queste acconciature sollevano infatti i lineamenti del viso, camuffando la stanchezza.

Infine, assicuratevi di fare colazione con una bella tazza di tè o caffè, in modo da contrastare fastidiose pulsazioni alla testa e aiutarvi a ritrovare la concentrazione. Anche qui, però, l’imperativo è non eccedere, o si rischia di ottenere l’effetto opposto!

(Visited 171 times, 1 visits today)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>