buzzoole code

Solo perché non sta succedendo qui, non significa che non stia succedendo

Questo video shock di Save the Children sulla Siria ha registrato quasi 3 milioni e mezzo di visualizzazioni su Youtube in poco più di 24 ore. Mostra la vita normale e felice di una bambina, quindi il suo lento trasformarsi in un incubo, con l’arrivo improvviso e devastante, nella quotidianità della piccola, della guerra, un dramma che “solo perché non accade qui, non vuole dire che non stia accadendo”.

Save the Children ha lanciato il video ieri, in tutto il mondo, alla vigilia dei 3 anni dallo scoppio del conflitto in Siria che è costata al vita al oltre 10.000 bambini e ha colpito 9,3 milioni di persone, molte delle quali hanno dovuto chiedere rifugio nei paesi vicini. Il video è la prima azione di una grande mobilitazione in aiuto dei bambini della Siria, affinché si ponga fine alle uccisioni e alle violenze di ogni genere che colpiscono indiscriminatamente i bambini e la loro famiglie, e sia consentito di portare loro soccorso e protezione.

Guardatelo e condividetelo, perché tutti devono sensibilizzarsi.

(Visited 1.425 times, 1 visits today)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>