buzzoole code

Il racconto cinese del vecchio contadino

Un antico racconto cinese narra la vicenda di un anziano contadino che possedeva un vecchio cavallo per coltivare i suoi campi. Un giorno il cavallo scappò su per le colline e ai vicini che consolavano il vecchio contadino per la sua sfortuna, questi rispondeva: “Sfortuna o fortuna? Chi lo sa!“.
vecchio cavallo

Dopo una settimana il cavallo tornò portando con sè dalle colline una mandria di cavalli selvatici. Questa volta i vicini si congratulavano con l’anziano contadino per la sua fortuna. Ma la sua risposta fu sempre la stessa: “Fortuna o sfortuna? Chi lo sa!“.

Poi accadde che suo figlio, mentre cercava di domare uno dei cavalli selvatici, cadde, rompendosi malamente una gamba. Tutti pensarono che si trattasse veramente di una grande sfortuna, ma non il contadino, la cui unica reazione fu la solita: “Sfortuna o fortuna? Chi lo sa!“.

Qualche settimana più tardi, l’esercito entrò nel villaggio, imponendo a tutti i giovani abili di arruolarsi obbligatoriamente. Quando videro il figlio del contadino con la sua gamba rotta lo lasciarono stare. Questa fu dunque una fortuna o una sfortuna? Chi lo sa!

La morale di questa favola è che ogni cosa positiva che ci accade può nascondere risvolti negativi. Viceversa, certe vicende negative che ci accadono, possono aprire le porte a risvolti positivi. Mai disperare dunque per qualcosa di brutto che ci è successo, né gioire troppo presto.

(Visited 163 times, 1 visits today)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>